Il Servizio

Sanzioni amministrative e del Codice della Strada

Le sanzioni amministrative, tra le quali rientrano anche la maggior parte delle violazioni al Codice della Strada (CdS), sono violazioni di leggi poste a tutela della collettività, costituite da ammende (misure di tipo pecuniario) e, quando previsto dall’articolo violato, da sanzioni accessorie (ad esempio, la decurtazione dei punti dalla patente, il fermo o il sequestro del veicolo, la revoca di una licenza ad un’attività, etc.).

L’articolo 44 bis della legge provinciale 29 gennaio 2002, n. 1 prevede che gli Enti soci di Alto Adige Riscossioni Spa, tra cui i Comuni, possano affidare alla società, sulla base di apposito contratto di servizio, la gestione delle violazioni amministrative del proprio Comando di Polizia Municipale o Locale.

Obiettivo principale di questo ramo della società è quello di sgravare i Comandi di Polizia Municipale o Locale di alcune determinate funzioni amministrative andando in tal modo a liberare risorse da dedicare ad altre funzioni (ad esempio, una maggiore presenza sul territorio).

 

Il “Servizio Sanzioni amministrative, Codice della strada” della società si adopera per:

  • standardizzare il servizio uniformando l’iter sanzionatorio a livello provinciale;
  • migliorare la sicurezza nella gestione dei dati per una più veloce trasmissione ed elaborazione;
  • aumentare il grado di automazione e digitalizzazione dei processi relativi all’emissione ed alla lavorazione dei verbali sanzionatori, in particolare del Codice della strada, ad esempio promuovendo l’utilizzo dei palmari per la redazione e l’acquisizione dei dati delle violazioni su strada;
  • coadiuvare i Comandi nell’attivazione e nella gestione dei pagamenti tramite il sistema e portale pagoPA;
  • unificare il ciclo della riscossione spontanea e coattiva delle sanzioni del Codice della strada presso la Società; grazie alla lavorazione dei flussi di verbali non pagati o pagati parzialmente da iscrivere a riscossione coattiva.

 

Il Servizio Sanzioni amministrative, Codice della strada presso Alto Adige Riscossioni Spa si occupa, quindi, nello specifico di buona parte della gestione amministrativa delle Sanzioni amministrative del Codice della Strada per conto di una serie di Comuni altoatesini. Le attività poste in essere spaziano dalla predisposizione e dal completamento dei dati dei verbali elevati dai Comandi di polizia locale, all’invio degli stessi, nonché alla rendicontazione dei pagamenti (sia per verbali nazionali che internazionali) e abbracciano anche le attività di corrispondenza con l’utenza tramite assistenza telefonica o e-mail. La società, inoltre, assume per conto dei Comandi di polizia locale l’importante ruolo di interfaccia verso la Società fornitrice del software gestionale, utilizzato per la lavorazione dell’intero iter sanzionatorio.

 

Attualmente il servizio Sanzioni amministrative, Codice della strada svolge le seguenti attività:

Gestione, monitoraggio e coordinamento delle attività relative alla riscossione dei verbali di violazione al Codice della Strada, con particolare riferimento ai procedimenti di generazione e di notifica dei verbali, al monitoraggio dei tempi di riscossione, all’analisi delle situazioni debitorie ricorrenti, il tutto in stretta collaborazione con i comandi locali e con l’Area Riscossione coattiva presso Alto Adige Riscossioni.

- Le seguenti attività sono parti integranti del servizio:

  • Immissione dati verbali nel gestionale in uso presso il Comando e predisposizione lotti per stampa e invio;
  • Analisi anagrafiche per rinotifiche atti. Gestione delle procedure di rinotifica e di riproposizione verbali (mancati recapiti, veicoli venduti, autonoleggio di veicoli non di proprietà e leasing) di violazione al Codice della Strada qualora anche tramite messi comunali;
  • Predisposizione liste di carico per la riscossione coattiva;
  • Analisi e sviluppo di sistemi e procedure atte a semplificare il processo di controllo ed introito degli incassi degli Enti a fronte di violazioni al Codice della Strada, in collaborazione con la piattaforma epays e con il sistema pagoPa;
  • Rendicontazione contabile dei pagamenti e degli importi direttamente versati sui conti correnti del Comando/comune;
  • Sollecito dei pagamenti ed integrazione dei pagamenti;
  • Supporto all’informazione, assistenza e corrispondenza con l’utenza e con il Comando. Collaborazione e supporto ai cittadini e alle imprese per la gestione del rapporto con gli Enti per tutte le fasi e le problematiche relative al processo dei pagamenti;
  • Elaborazione dei modelli di stampa; Gestione delle attività connesse allo sviluppo e alla gestione dei processi di dematerializzazione e archiviazione sostitutiva per la parte di competenza;
  • Gestione dei verbali accertati a “veicoli esteri”;
  • Avvisi di pagamento e interfaccia con il sistema pagoPa. In collaborazione con gli Enti, progettazione e sviluppo di proposte, anche a livello informatico, atte a favorire un efficientamento dell’intera gestione finalizzato al miglioramento della gestione e della riscossione delle sanzioni;
  • Stampa, imbustamento, consegna al service postale, postalizzazione e rendicontazione delle notifiche. Tramite fornitore esterno stampa, consegna e ritiro da spedizioniere come rendicontazione delle notifiche, con caricamento dei dati a software sia dei verbali nazionali che internazionali, nonché notifica degli atti tramite PEC ove possibile e previsto per legge.

 

Il servizio di gestione amministrativa “endoprocedimentale” come sopra descritto viene svolto da Alto Adige Riscossioni a favore dei seguenti 37 Comuni/Comandi altoatesini a cui permangono alcune proprie attività e sono quelli riportati nella seguente lista.

Società

Alto Adige Riscossioni Spa
C.F./P. IVA 02805390214, n. REA 207128
Capitale sociale Euro 600.000,00 i.v.
Società per azioni soggetta all’attività di direzione e coordinamento della Provincia Autonoma di Bolzano

Contatti

Via J. Mayr Nusser 62/D
39100 - Bolzano
tel. +39 0471 316400
fax +39 0471 316491 oppure 316492
e-mail: info@altoadigeriscossioni.it